Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/html/plugins/content/fieldsattachment/fieldsattachment.php on line 145

Warning: Use of undefined constant count - assumed 'count' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /var/www/html/templates/awn/html/com_content/article/default.php on line 42

Riflettere sul rapporto tra architettura e arte, che oggi sconfinano l’una nell’altra, si intrecciano e si sovrappongono, definendo uno spazio artistico che non si limita al solo spazio istituzionale dei musei, ma si sovrappone a quello del reale. Questo è l’obiettivo della giornata di studi “Attraverso lo specchio“ (in programma mercoledì 8 marzo alle 16.30 a Roma presso il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo) nata dalla collaborazione tra MAXXI, Consiglio Nazionale degli Architetti PCC, Contemporary Locus, Studio & Archivio Pirri e la curatrice Benedetta Carpi De Resmini.

Nella sala Guido Reni del MAXXI, partendo dal concetto di “specchio” come superficie non invalicabile, deformante e abitabile, Nicola Di Battista, direttore della rivista Domus; Alvin Curran, musicista e fondatore di Musica Elettronica Viva; Francesco Venezia, architetto; Soko Phai, storica dell’arte e autrice del testo “Les vertiges du miroir dans l’art contemporain”, 2016; Paola Tognon, presidente di Contemporary Locus; Alfredo Pirri, artista; Stefano Velotti, filosofo e docente di estetica presso l’Università La Sapienza, Roma; Alessandra Ferrari, coordinatrice del Dipartimento cultura del Consiglio Nazionale degli Architetti PCC; Hou Hanru, direttore artistico del MAXXI e Margherita Guccione, direttore MAXXI Architettura, indagheranno le relazioni che intercorrono tra realtà e rappresentazione, verità e finzione, spazio materiale e immateriale. La proiezione del film Per Speculum (2006), dell’artista Adrian Paci, concluderà i lavori della giornata.

L’incontro è, anche, l’occasione per presentare il nuovo progetto “Obiettivo Architettura” (dedicato ai rapporti “di lunga durata” tra architetti e fotografi) che partirà alla fine dell’estate 2017 grazie alla  collaborazione tra MAXXI e CNAPPC che oggi, ancora più di prima, è impegnato ad alimentare il dialogo tra gli architetti e gli altri agenti dell’innovazione sociale e del nostro spazio abitato.

 

Il convegno dà diritto a Crediti Formativi. Per poter partecipare all’evento è necessario effettuare la prenotazione sulla piattaforma iM@teria https://imateria.awn.it

Mappa del sito